LAVORAZIONE

Sebastiano Drago: Video Aziendale






Filetti di Tonno
Il Tonno, prelevato dalla cella frigorifero, viene tagliato a tranci, messo a dissanguare in acqua corrente, posizionato in ceste di acciaio inox AISI 316 e fatto cuocere non a vapore ma in acqua e sale in modo da mantenerne integre le qualità organolettiche e non far disperdere gran parte delle proteine. Dopo la cottura il prodotto viene raffreddato e, manualmente, si procede ad una minuziosa spellatura e alla eliminazione delle spine.
I tranci puliti, vengono così tagliati a filetti e posizionati all’interno di vasi di vetro di diversi formati o in barattoli grandi per uso Catering. A questa fase segue la colmatura dei contenitori con olio d’oliva o acqua, se il prodotto è richiesto al naturale, la chiusura del coperchio con macchina tappatrice automatica, la sterilizzazione e il lavaggio delle confezioni. L’ultima fase è rappresentata dall’etichettatura dei vasi con una macchina etichettatrice automatica, dal confezionamento dei contenitori in termo pacchi e dal magazzinaggio in appositi locali.
Filetti di Sgombro
Lo Sgombro, già privato della testa e delle viscere, viene prelevato dalla cella frigorifero, messo a dissanguare in acqua corrente e posizionato in ceste di acciaio inox AISI 316. Il pesce viene così fatto cuocere in contenitori colmi di acqua salata e non a vapore per mantenerne integre le qualità organolettiche e non disperdere gran parte delle proteine. Dopo la cottura il prodotto viene raffreddato e manualmente si procede ad una minuziosa spellatura ed alla eliminazione della lisca centrale e delle spine pettorali.
I tranci puliti vengono così tagliati a filetti e posizionati all’interno di vasi di vetro o in barattoli di diverso formato. A questa fase segue la colmatura dei contenitori con olio o con acqua, se il prodotto è richiesto al naturale, la chiusura del coperchio con macchina tappatrice automatica, la sterilizzazione e il lavaggio dei contenitori con una macchina lavatrice-asciugatrice. L’ultima fase è rappresentata dall’etichettatura dei vasi con una macchina etichettatrice automatica, dal confezionamento dei contentenitori in termopacchi e dal loro magazzinaggio in appositi locali.
Filetti di Salmone
Il Salmone, prelevato dalla cella frigorifero, viene tagliato a tranci, messo a dissanguare in acqua corrente, posizionato in ceste di acciaio AISI 316 e fatto cuocere in acqua e sale e non a vapore per mantenerne integre le qualità organolettiche e non disperdere gran parte delle proteine. Dopo la cottura il prodotto viene raffreddato e manualmente si procede ad una minuziosa spellatura e alla eliminazione delle spine.
I tranci puliti vengono così tagliati a filetti e posizionati all’interno di vasi di vetro, senza l’aggiunta di conservanti o esaltatori di sapidità. A questa fase segue la colmatura dei contenitori con olio d’oliva o con acqua, a seconda della richiesta della clientela, la chiusura del coperchio con macchina tappatrice automatica, la sterilizzazione e il lavaggio delle confezioni. L’ultima fase è rappresentata dall’etichettatura dei vasi con macchina etichettatrice automatica, dal confezionamento dei vasi in termopacchi con l’ausilio di un forno abbinato ad una termoformatrice e dal loro magazzinaggio in appositi locali.
Filetti di Pesce Spada
Il Pesce Spada viene prelevato dalla cella frigo, tagliato a tranci, messo a dissanguare in abbondante acqua corrente, posizionato in ceste di acciaio inox AISI 316 e fatto cuocere non a vapore ma in acqua e sale in modo da mantenerne integre le qualità organolettiche e non far disperdere le proteine.
Dopo la cottura il prodotto viene raffreddato e manualmente si procede ad una minuziosa spellatura e alla eliminazione delle spine. I tranci puliti, vengono così tagliati a filetti e posizionati all’interno di vasi di vetro, senza l’aggiunta di conservanti o esaltatori di sapidità. A questa fase segue la colmatura dei vasi con olio d’oliva, la chiusura con macchina tappatrice automatica, la sterilizzazione e il lavaggio delle confezioni. L’ultima fase è rappresentata dall’etichettatura dei vasi mediante una etichettatrice automatica, dal confezionamento dei vasi in termopacchi con l’ausilio di un forno abbinato ad una termo-formatrice e dal loro magazzinaggio in appositi locali.
I Patè e le Creme
Lo Sgombro, il Tonno e il Salmone, già cotti e privati della pelle e delle spine, vengono omogeneizzati insieme agli ingredienti che caratterizzano ogni singola Crema o Patè. Le Creme così ottenute vengono confezionate in vasi di vetro di diversi formati, chiusi ermeticamente, sterilizzati, lavati, etichettati e confezionati in termopacchi per la spedizione. Creme e Patè non contengono alcuna aggiunta di amidi o esaltatori di sapidità.